E se tuo figlio non potesse andare a scuola?

Ovunque nascano, le bambine e i bambini sono figli dello stesso mondo.

Unisciti a noi

Dai un’occasione ai bambini come Reem oggi stesso.

Un’intera generazione sta crescendo senza istruzione.

Le guerre costringono milioni di persone ad abbandonare le loro case.
In Libano vivono oltre 1,5 milioni di palestinesi e siriani.

Risiedono nei 12 campi profughi ufficiali, in villaggi e in accampamenti di fortuna, tra degrado e sovraffollamento.
Le bambine e i bambini rifugiati in età scolare sono oltre mezzo milione.

Cosa puoi fare subito

Più della metà di questi bambini non va a scuola.

Principalmente a causa del costo dei trasporti e del materiale scolastico.
Nonostante i palestinesi vivano in Libano dal 1948, le bambine e i bambini non godono ancora degli stessi diritti dei libanesi. 6 famiglie su 10 vivono sotto la soglia di povertà e sono esclusi da 39 professioni.
Con l’arrivo di oltre 1 milione di persone in fuga dalla Siria negli ultimi 8 anni la situazione è peggiorata.

Le bambine e i bambini siriani arrivati nel paese hanno un ritardo educativo grave.

Dovuto alla guerra e ai traumi che ne sono derivati, prima nel loro paese e poi durante la fuga.

Tutte le bambine e i bambini hanno bisogno di stabilità e sicurezza. La scuola è lo spazio della normalità e della guarigione. Oltre che lo strumento per cogliere le opportunità di crescita e per contribuire al futuro di un paese.

Un bambino senza istruzione sarà un adulto più malato, più sfruttato e più violento. Sarà anche un cittadino meno attivo e meno interessato alla vita collettiva e allo sviluppo della sua comunità.

SOSTEGNO A DISTANZA

Tornare alla normalità, studiando

Un Ponte Per garantisce alle bambine e ai bambini palestinesi e siriani programmi educativi in modo che possano frequentare la scuola. Supporta i bambini tramite classi di sostegno e di recupero, sostiene le famiglie fornendo materiale scolastico e contribuisce ai costi di trasporto e di iscrizione per l’università.

Attiva un sostegno

LA NOSTRA MISSIONE

In tutto ciò che facciamo, poniamo particolare attenzione al sostegno e all’autodeterminazione delle popolazioni e delle comunità interessate dal nostro intervento, alla valorizzazione dei nostri partner locali, al rispetto delle soggettività e alle istanze politiche e sociali delle persone e delle organizzazioni con cui lavoriamo.

Schierati

NO alla guerra

Siamo persone visionarie. Per questo lottiamo ogni giorno per contrastare le cause della guerra e prevenire nuovi conflitti.

SI all’autodeterminazione

Entriamo in punta di piedi nei paesi nei quali operiamo. Dal 1991 costruiamo i nostri interventi e strategie insieme alle comunità e ai partner locali. Per dare loro la voce che spesso gli è negata.

SI al coraggio di dire no

Crediamo che l’umanità e i valori della solidarietà e dell’accoglienza siano sempre al di sopra di ogni cosa. Se vengono emanate leggi che limitano i diritti umani, crediamo nel coraggio e nel dovere di disobbedire.

Unisciti a Un Ponte Per

Aiutaci a costruire un mondo più giusto

1. Sostieni con una donazione mensile

Aiuta una bambina o un bambino a tornare a scuola.

Dona ora

2. Rimani informato

Iscriviti alla nostra newsletter